LA CAVEJA PIADINERIA

PIZZERIE

Via XXV aprile 6/8 Grandate 22070 GRANDATE (COMO)

Piadineria La Caveja una storia tutta italiana.
Il 1997: è l’anno in cui i soci fondatori di La Caveja, tutti di origine romagnola, scelgono como come sede del primo punto vendita.

Una storia tutta italiana
il 1997: è l’anno in cui i soci fondatori di la caveja, tutti di origine romagnola, scelgono como come sede del primo punto vendita. L’attività commerciale ottiene subito un ottimo successo di pubblico. Nel giro di soli tre anni vengono aperti altri tre punti vendita. Nel 2000 il crescente successo di pubblico e di fatturato spinge il management dell’azienda a valutare nuove possibilità d’investimento, con l’obiettivo di un’ulteriore espansione territoriale e all’avvio di un vero e proprio programma di franchising.
Il marchio d’impresa la caveja viene depositato e registrato, viene definita la ricetta base e vengono elaborate le differenti tipologie di piadina da inserire nel menu. Inoltre vengono attivati due laboratori di produzione e stoccaggio dei prodotti e organizzato un efficiente un servizio di distribuzione e consegna.
In occasione del ventennale, la caveja punta ancora una volta sulla riqualificazione e come segno tangibile rinnova la sua immagine attraverso il restyling grafico del logo e il nuovo format progettato per gli arredi dei punti vendita.

La nostra mission: crescere insieme!
Il franchisor la caveja propone ai suoi affiliati una serie di regole precise che costituiscono la garanzia della qualità associata al nostro marchio e stabiliscono reciproci diritti e doveri.
Forniamo assistenza completa ai nostri affiliati, guidandoli in tutte le fasi di vita del punto vendita: aiuto e consulenza nella selezione del locale; formazione “on the job” del personale; forniture delle materie prime garantendo sempre qualità, freschezza, genuinità e tempi brevi nelle consegne; manuale della comunicazione con evidenziati i materiali pubblicitari e promozionali ad uso esclusivo.
L’affiliato, pur essendo completamente responsabile della propria attività, può contare sempre su un’organizzazione solida e collaudata, pronta ad affiancarlo e sostenerlo in ogni evenienza.

Un'identità fatta di simboli: l'essenza più profonda della romagna
l’immagine della caveja è nota a tutti i romagnoli, ma pochi sanno che cosa in realtà essa rappresenti. Non è altro che di un perno per trainare o frenare il carro o l’aratro. Un tempo questo era di legno (di solito bosso, acacia o sorbo), ma per quanto resistente finiva per consumarsi sotto la forza potente dei buoi. così venne realizzato in metallo. alla caveja era fissato un anello che serviva nella manovra di sgancio. Quell’anello, ondeggiando e sbattendo sul perno, causava un tintinnio. Divertiti da questo suono i contadini iniziarono a inserire sempre più anelli, così la caveja divenne anche il simbolo dell’anima canterina di romagna.

Nasce in romagna, vive dappertutto, la romagna è la patria della piadina. Il sole, il mare, la spiaggia, la simpatia della gente e lo stile di vita allegro ma laborioso. Questo è l’ambiente in cui nasce la piadina, che non può appartenere a nessun altro luogo. C’è una sola piadina, ed è quella romagnola. Proprio come la nostra. Un alimento che nasce da ingredienti locali e viene confezionato in stabilimenti del posto. Una specialità alimentare gustosa e versatile, capace di soddisfare tutti i palati ed essere consumata in diversi modi e a qualsiasi ora della giornata. Può essere la protagonista di un break, di una pausa pranzo, di un happy hour, di un aperitivo o di una simpatica cena tra amici.


La sfogliata tradizionale con un piccolo dettaglio in più.
La nostra sfogliata è prodotta secondo la pura tradizione romagnola, con solo una piccola variante di lavorazione rispetto alla piadina classica.
E' stato infatti sostituito lo strutto con la margarina vegetale, rendendo così la nostra piada più leggera, più digeribile e meno calorica. Adatta quindi anche a chi fa attenzione alla linea. Una leggere modifica che la rende anche più morbida e facile da arrotolare, sia fredda che calda, senza correre il rischio di rompere la sfoglia.
Oltre alla sfogliata classica produciamo anche quella agli 8 cereali, di kamut e vegana.

100 gusti per tutti i palati
oltre alla classica farcitura con scquaquerone (tipico formaggio morbido romagnolo) prosciutto crudo e rucola, sono state studiate ed introdotte numerose ricette che ampliano l’offerta delle nostre piadine arrotolate. Più di 100 gusti che, attraverso i sapori e i profumi delle nostre regioni, ripercorrono un itinerario gastronomico tipico della tradizione italiana. dal salato al vegetariano, dal classico al dolce con nutella e frutta, una proposta ampia in grado di soddisfare ogni palato e ogni momento della giornata.

Non solo piadina
nei nostri franchising è anche possibile gustare la tradizione gastronomica romagnola tipica dei taglieri di salumi e formaggi, dello gnocco fritto sia salato che dolce, delle paste fresche (cappelletti romagnoli, tortellini verdi di ricotta e spinaci, strozzapreti, garganella e passatelli) con tre sughi differenti (pomodoro e basilico, ragù e crema di formaggi). Inoltre tante diverse insalatone ricche di gusto e freschezza.
La Caveja produce anche una propria birra artigianale in due varianti: extrastrong e classic.

La nostra qualità
e’ localizzata nel cuore della romagna;
partiti artigianalmente con farina e mattarello nel lontano 1997,
vantiamo oggi un’alta specializzazione nella realizzazione
di piadine attraverso metodi classici.
qualità di automazione, ingegneria, igiene e prestazioni
sono i punti forza dei nostri macchinari.
Siamo arrivati ad una produzione oraria pari a 1600 piadine.